Sulla Merida eOne Sixty l'abbiamo notato qualche minuto dopo essere partiti, in un tratto scorrevole su sentiero in cui non stavamo pedalando, in effetti il rumore si sente, come una sorta di ticchettio interno, un po' come quando si ha la catena leggermente lasca e la si sente sbacchettare contro il telaio. Quando siamo arrivati Massa Marittima avevamo già letto alcune recensioni e quindi una delle prime cose che il nostro orecchio ha cercato è stato proprio quel rumore. Is there any way to reduce shimano EP8 rattling noises while going downhill? Salvo che adesso è possibile decidere quanto rapidamente il motore deve entrare in azione appena riceve l’input dai pedali. In ogni caso, l’interfaccia funziona, ma solo a bici ferma e avviando la connessione con lo smartphone il motore si disattiva. Sul display Shimano, che con il nuovo manubrio Pro Koryak E-Performance viene posizionato esattamente al centro dello stesso un po' come si fosse in moto, si possono selezionare tre livelli di assistenza: ECO, TRAIL e BOOST. E’ quasi la modalità per fare di tutto, a patto di avere un minimo di allenamento e di non trovarsi su pendenze impegnative (sopra il 12-15%, diciamo). Passiamo alle sensazioni in sella. Ergonomia del comando remoto Siamo quindi giunti alla conclusione che quel rumore sia presente, ma che dipenda molto dal telaio su cui è montato lo Shimano EP8. SHIMANO EP8’s first race immediately resulted in a podium spot, as Kathrin Stirnemann of the Thömus RN Swiss Bike Team raced to a silver medal at the e-MTB world championships in Leogang. “The new Shimano EP8 engine is super smooth”, said Stirnemann. Un po' perchè sapevamo di non aver problemi di consumo di batteria, ma anche perché è quella che permette di avere maggiore soddisfazione durante la guida. Molto fluido e regolare, ci piace proprio perché permette di essere utilizzato anche su fondi in cui si ha poca trazione senza che la bicicletta si impenni o perda il controllo al posteriore. https://www.ebikecult.it/archivio-tests/come-va-lo-shimano-ep8 Furbo perché si piazza facilmente su quasi tutti i manubri e forse avrebbe giovato un maggiore distanziamento reciproco dei due pulsanti: non sempre sono riuscito a capire quale dei due stessi spingendo senza guardarli o senza rifletterci bene. über 85 Nm Drehmoment und damit über 15 Nm mehr als sein Vorgänger, A quanto sembra. Quando si rallenta di molto l’azione sui pedali, il supporto elettrico rimane docile, fluido e proporzionale alla spinta sui pedali. A PianetaMTB.it, dopo gli ultimi test su e-bike, siamo arrivati alla conclusione che ogni motore corrisponde a un ben definito profilo di e-biker. Qui tutti gli articoli sulle ultime novità Shimano fra i quali vi segnaliamo l’articolo di presentazione del nuovo Shimano EP8: Nuovo motore Shimano EP8: 85 Nm, più leggero, più compatto, più fluido, Salve, mi chiamo Simone Lanciotti... e sono un appassionato di mountain bike come voi. Ovvero in montagna o laddove il telefono prende poco, a quanto pare, potrebbe verificarsi qualche rallentamento. In conclusione… Il nuovo Shimano EP8 è nettamente più potente rispetto al suo predecessore E8000. EP8 SOFTWARE. Se avete letto altre recensioni del nuovo motore Shimano EP8 sicuramente sapete di cosa stiamo parlando. Al quarto posto il Bosch di ultima generazione che sebbene sia migliorato molto in quanto a fluidità di funzionamento e a rapidità nell’entrare in azione, rimane quello che non consente personalizzazioni e che richiede un certo adattamento del proprio stile di guida e di pedalata. Mi ha stupito il fatto che, sì, spinge tanto, sì, 85 Nm di coppia sono tanti, ma non è ingovernabile. Abbiamo girato 2 giorni in sella a una nuova Merida eOne-Sixty da Enduro/Trail con 160mm di escursione e in versione Mullet (29er sull'anteriore, 27,5'' dietro), pedalando per circa 50 chilometri e 1.500 metri di dislivello complessivi. Abbiamo un protocollo... ovvero pedalare su un nostro giro test fino ad esaurimento batteria, solo così possiamo dire che con una carica abbiamo fatto TOT km e TOT metri di dislivello in tale modalità. La cosa che mi ha convinto maggiormente, comunque, è il fatto che in Trail, sulle pendenze più marcate e sui tornanti più stretti in salita, non c’è mai bisogno di agire sul freno posteriore per dosare l’erogazione del motore. Il nuovo Shimano EP8 è più versatile che mai: grazie alle numerose possibilità di personalizzazione, il motore -leggero ma potente- è adatto a molte tipologie di ebike diverse, dalle versioni trekking alle emtb più aggressive. Il che andrebbe a confermare quanto detto da Shimano, ovvero una durata stimata tra i 70 e gli 80 km per un utilizzo MTB reale... e i sentieri disegnati dai Trail Brothers sono da VERA mountain bike, provare per credere. In modalità ECO e TRAIL il motore elettrico quasi non si sente mentre in BOOST lo si inizia a sentire quando su salite ripide si spinge forte sul pedale. Già il vecchio motore E8000 una volta superata la fatidica soglia dei 25km/h permetteva di pedalare senza troppi attriti, ma il nuovo EP8 ha migliorato ancora questa caratteristica. Difficile dare un giudizio chiaro, ma i 20 km con 700 m di dislivello e 30-40% di batteria residua, tutti off-road fra sterrati e sigle track, sono un ottimo risultato soprattutto se si considerano i 376 Wh della batteria integrata nella Focus Jam 2. Se il motore elettrico l'E8000 si posizionava all'ultimo posto in fatto di potenza viva, dobbiamo dire che il nuovo EP8 ha superato senza dubbio il concorrente Bosch Line CX Performance (provato su JAM² 6.7 NINE o sulla Focus Sam²), ma un gradino sotto al Brose Mag S (provato su Lee Cougan Quest-E 29). La risposta reale ed empirica a questa domanda l'avremo solo quando avremo la possibilità di provare con calma una e-mtb equipaggiata con motore Shimano EP e batteria BT-E8036, quella da 630 Wh. Ecco perchè quando si pedala con una e-mtb dotata del motore EP8 è determinante sapere usare il cambio, come lo si usa su una bicicletta muscolare. Tre lettori spiegano perché, SHORT TEST - Specialized Turbo Levo Fsr: il divertimento inizia in salita, La gamma BH Xtep 2021 sceglie il nuovo motore Shimano EP8, SHORT TEST – Focus Sam Square 6.9: progettata per la discesa, TECNICA – Guida sul bagnato: i 5 errori che state facendo, Valeo Smart e-bike System: motore con cambio integrato e 130 Nm. Come va lo Shimano EP8? Due giorni di test non sono certo sufficienti a dare tutte le domande su un sistema interessante e avanzato come lo Shimano EP8. Quanto cambia rispetto allo Shimano Steps E8000? Il mio lavoro (e quello dello staff di eBikeCult che dirigo) è raccontarvi la loro evoluzione, come usarle al meglio e come vanno sui sentieri. bianchi e-omnia x-type e fx-type, due nuove e-bike. Qui tutti i dettagli ufficiali. L'abbiamo trovata utilissima sui sentieri stretti di Massa Marittima dove si "gioca" tanto con la bicicletta e si esce molto spesso da curve lente rilanciando il mezzo. https://www.pinkbike.com/news/review-shimano-steps-ep8-2021.html Per il resto il feeling con il clic è molto piacevole e ho trovato utile avere la conferma acustica dell’avvenuto clic. Se nel guidato si cerca una risposta immediata dalla bici in uscita di curva ci si trova un po' seduti e in quel caso meglio utilizzare il TRAIL. In Boost le cose cambiano in modo netto e l’esuberanza del motore si fa sentire. Cioè, proprio come dovrebbe essere. Dal test di Massa Marittimo possiamo estrapolare i seguenti dati: abbiamo pedalato per 43 km e 1.300 metri di dislivello consumando 3 tacche della batteria, pedalando principalmente in modalità Trail. oggi c'è la coppa del mondo di ciclocross, 10 gravel bike economiche. VERO IN PARTE! Shimano ha inoltre ampliato le opzioni di regolazione e messa a punto individuale nell’app aggiornata E-TUBE RIDE. Altra cosa è che noi lo abbiamo avvertito proprio perché siamo andati a cercarlo con l'orecchio, ma nelle situazioni in cui eravamo concentrati sulla guida non lo avvertiamo. – 1 ora per ripristinare la carica dal 50 all’80% TRAIL è la funzione che nelle nostre due uscite abbiamo quasi sempre usato. (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Erogazione in salita E’ una modalità da usare soprattutto su sterrati scorrevoli, anche molto ripidi, ma tecnicamente non impegnativi. La Boost, infine, è per avere il massimo supporto, comunque ampiamente configurabile. Non pensate che si pedali come con una bicicletta normale perché anche non avendo attriti nel movimento centrale, una volta usciti dal motore, si è sempre su una bici che oscilla tra i 20 e i 25 kg e da spingere con le proprie gambe non sono certo pochi, ma nel malaugurato caso in cui si terminasse la batteria almeno si riesce a pedalare con relativa facilità. Non a caso nelle sezioni in cui il terreno è particolarmente sdrucciolevole e difficile da gestire con un motore Shimano si sale meglio rispetto agli altri motori perché la ruota tende a slittare meno. Shimano però si colloca al secondo posto e distanzia in modo deciso il sistema Rocky Mountain che, sebbene sia meccanicamente meno fluido, rimane comunque molto valido come erogazione e facilità d’uso. ... Bosch Performance CX, 1.000 km di test con il Gen 4 Conto, però, di provare più a fondo e con maggiore cognizione di causa il nuovo Shimano EP8 per esprimere un parere davvero definitivo. La sua coppia è passata da 70 Nm a 85 Nm, un aumento sensibile che abbiamo avvertito soprattutto nella modalità TRAIL, che ora permette di uscire di curva in maniera più rapida ed immediata rispetto al modello precedente. In tanti hanno segnalato che l'EP8 nelle fasi di discesa o quando si avanza a pedali fermi produce dei rumori interni come se gli ingranaggi ballassero e si toccassero tra loro. La BH Xtep integra il nuovo motore Shimano EP8, il più potente e leggero di sempre. Nella fattispecie la modalità Eco non eroga più di 49 Nm, ma impostando la forza del motore su questo valore si ha comunque una modalità davvero grintosa e finalmente utilizzabile in una gamma di frangenti off-road più ampi. Le 5 tendenze della Mtb 2021: cosa sta per succedere, Omar Di Felice: traversata invernale dell’Himalaya in bici, 100 anni di Shimano: tutto iniziò con la ruota libera 3.3.3…, Ecco la nuova divisa della EF Education-NIPPO 2021 firmata Rapha, Tutte le bici dei team World Tour 2021: novità e conferme. Accendiamo il nuovo Shimano EP8 e partiamo. La classifica con i rivali Il perfezionamento del software che governa il funzionamento del nuovo EP8 costituisce l’altra metà della formula di SHIMANO per un e-MTB e un controllo più naturali.Il risultato è stato ottenuto attraverso il miglioramento delle prestazioni dei tre livelli di assistenza, insieme alla personalizzazione di tali modalità.